Archivi tag: Il Margine

CONVEGNO – NEL NOME DELL’UMANITA’ – 24 e 25 NOVEMBRE

Annunci

ALEX ZANOTELLI e ERMANNO ALLEGRI con VINCENZO PASSERINI: Ricordati che sei stato straniero anche tu. I migranti, la Grecia, la giustizia

Teatro Cristallo (V. Dalmazia 30 – BZ)

4 Luglio alle ore 20.30

 

Ricordati che sei stato straniero anche tu

di Vincenzo Passerini rst

Serata di riflessioni, analisi e letture intorno al libro appena uscito, edito da Il Margine; un manifesto dell’accoglienza e della solidarietà con i migranti costretti a raggiungere a rischio della loro vita i nostri Paesi dai confini sigillati.

 

La serata sarà anche l’occasione per un’analisi di quanto sta accadendo in Grecia, a un giorno dal referendum che deve decretare il Si o il No all’approvazione dell’accordo con i Paesi dell’eurozona.
Si incroceranno le voci del noto missionario comboniano Alex Zanotelli, del missionario bolzanino Ermanno Allegri (da oltre quarant’anni a Fortaleza in Brasile, fondatore e direttore dell’agenzia di stampa per tutta l’America Latina, ADITAL) e Vincenzo Passerini, presidente delle Comunità di accoglienza del Trentino Ato Adige (Cnca).

Vincenzo Passerini, già leader della Rete e assessore provinciale dell’Istruzione del Trentino, ha dedicato il suo impegno politico agli ultimi e dopo la politica – tra volontariato in Africa e la presidenza del Punto d’Incontro fondato da don Dante Clauser per dare pasti e dignità ai senzatetto – ha proseguito la lotta culturale e sociale per un’eguaglianza vera tra «noi» e «loro», in fuga dalla guerra e dalla miseria. In cerca di rifugio nel nostro Paese.
5 i capitoli:

– Spezzare le catene;

– Praticate l’ospitalità (potreste accogliere degli angeli);

– Costruire la convivenza;

– «Violenti e immorali»: albanesi di oggi? No, trentini di ieri;

– Ci salveranno i figli di un Dio minore.

 

ROMERO, il santo dei poveri

 

romero

Un libro de Il Margine ricorda l’arcivescovo di San Salavor ucciso precisamente 35 anni fa (24 marzo 1980) e che Papa Francesco ha deciso di beatificare a maggio dopo anni di resistenze e di distinguo.

La presentazione e il ricordo di Romero avverrà a Bolzano il 24 marzo alle ore 20,30 nella Sala di Rappresentanza del Comune.


A 35 anni esatti dall’uccisione di Oscar Arnulfo Romero, l’arcivescovo di San Salvador che aveva denunciato la repressione militare in atto, la casa editrice Il Margine di Trento esce con un volume di scritti e di riflessioni sull’attualità della testimonianza di un vescovo che ha saputo saldare fede e impegno per la liberazione di un popolo schiacciato da una feroce dittatura: Romero, santo dei poveri, a cura di Piergiorgio Cattani.

Il libro verrà presentato Martedì 24 Marzo in Sala di Rappresentanza del Comune alle ore 20.30 con Vincenzo Passerini e Giuseppe Morotti, ex priore generale della comunità dei Piccoli Fratelli del Vangelo che ha vissuto in America Latina nei luoghi di Romero.

Vorrei fare un appello speciale agli uomini dell’esercito, in concreto alla base della Guardia Nazionale, della polizia, delle caserme. Fratelli, siete del nostro stesso popolo, perché uccidete i vostri fratelli campesinos? Davanti all’ordine di uccidere deve prevalere la legge di Dio che dice: non uccidere. Nessun soldato è obbligato a obbedire a un ordine che va contro la legge di Dio. Una legge immorale non ha l’obbligo di essere osservata. È tempo di recuperare la vostra coscienza e di obbedire prima alla vostra coscienza che all’ordine del peccato. La Chiesa, che difende i diritti di Dio, la Legge di Dio, la dignità umana, la persona, non può restare silenziosa davanti a tanta ignominia. In nome di Dio, dunque, e in nome di questo popolo sofferente i cui lamenti salgono al cielo sempre più tumultuosi, vi supplico, vi prego, vi ordino in nome di Dio: basta con la repressione!”.

 

2 luglio: il Nobel per la Pace Perez Esquivel a Bolzano per i 10 anni del Centro Pace

la locandina dell'eventoDIO NON UCCIDE

Lunedì 2 luglio 2012 ore 18
Cortile interno della Libera Università di Bolzano

Omaggio al premio Nobel per la Pace
per i dieci anni del Centro per la Pace del Comune di Bolzano
incontro con il premio Nobel
ADOLFO PEREZ ESQUIVEL

con la presentazione di
DIO NON UCCIDE
Vita, storia, arte e musica di un radicale nonviolento
prima biografia italiana del pacifista argentino
scritta da Arturo Zilli e pubblicata dalla Casa Editrice “Il Margine” 

partecipano: Adolfo Perez Esquivel, Arturo Zilli (autore del libro), Juan Pablo Jofré Romarion (jazzista argentino), Walter Lorenz (rettore LUB), Francesco Comina (coordinatore del Centro per la Pace), Eduardo “Mono” Carrasco (muralista cileno).

Il muralista cileno Eduardo “Mono” Carrasco consegnerà  Perez Esquivel un murale realizzato per l’occasione con il supporto di un gruppo di giovani altoatesini.

Continua a leggere 2 luglio: il Nobel per la Pace Perez Esquivel a Bolzano per i 10 anni del Centro Pace